Cosa faccio > Fitness & Wellness

L'era del Wellness: benessere a 360°

Siamo alla fine degli anni Ottanta e mentre ci si allena in palestra ci si rende conto che anche il fitness non basta più. È chiaro che una buona efficienza fisica si conquista soltanto attraverso un equilibrato cocktail in cui ci sono sia esercizi aerobici per il "motore"dell'organismo (cuore, sistema cardiocircolatorio) ed esercizi di potenziamento e di flessibilità per la "carrozzeria" (muscoli, colonna vertebrale, articolazioni, tendini, legamenti) ed è a questo scopo che vengono prodotte per il mercato del fitness le prime "macchine" della linea Technogym. Ma, si può essere davvero efficienti se, usciti dalla palestra, mangiamo cibo in eccesso, ci facciamo sommergere dal lavoro e dallo stress, ci affumichiamo di sigarette e di smog, e ci facciamo prendere dalla fretta e dall'humor nero?

Nasce l'esigenza di andare oltre, smetterla con una concezione dell'esercizio fisico finalizzata, bene o male, all'apparenza, all'esteriorità, alla vetrina, per abbracciarne una nuova basata sull'Essere, sulla corrispondenza tra facciata esterna e interiorità, sull'armonia tra fisico e mente.

Si passa dal concetto di Fitness=forma fisica ottimale al Wellness=stile di vita orientato al benessere psico-fisico.L'efficienza fisica, per quanto importante, è solo uno dei pilastri di uno stile di vita capace di portarci sulla strada del benessere e, perché no, delle felicità e del successo personale.

Wellness significa stare bene con se stessi per stare bene con gli altri. Altrettanto importanti sono una corretta alimentazione, un approccio mentale positivo, una ricca vita di relazione, un lavoro stimolante ma non stravolgente. Conta saper respirare bene, dormire bene, pensare bene, avere autostima. Wellness ha al suo centro la persona, un uomo tutto intero, visto nella concezione olistica della psicosomatica, non quell'uomo tagliato in due o frammentato in più parti, incapaci di dialogare tra loro e che rappresenta ancora un modello ben presente nella nostra cultura occidentale.

La felicità e il benessere dell'individuo, oltre tutto, fanno la felicità e il benessere della collettività.