Articoli > Alimentazione Naturale

Il Cibo degli Dei

La nostra diseducazione alimentare è la causa principale dei peggiori malesseri dei nostri tempi provocando ogni sorta di malattie fisiche, psichiche e spirituali. Ad aggravare la situazione sono i pregiudizi e i luoghi comuni sull'argomento, le conseguenze di tale ignoranza si ripercuotono sull'intera società. Il nostro corpo è costruito dal cibo che mangiamo, e anche i nostri pensieri sono influenzati dal cibo più di quanto si possa immaginare.

Se ciò che mangiamo non è puro, il corpo e la mente (i pensieri) non saranno puri, e neanche noi lo saremo, visto che siamo ciò che pensiamo.

Per la vita spirituale (ma anche per la salute) quindi non solo l'alimentazione è importante, ma addirittura fondamentale poiché molto dipende dal cibo.

Il come e cosa mangiare devono essere azioni sempre in sintonia con i principi eterni e immutabili dell'universo, con i valori umani di verità, rettitudine, pace e amore.

La dieta vegetariana è fondamentale per il rispetto di questi valori, mangiare carne significa infrangerli tutti e quattro, non solo, ma si infrange anche la loro essenza che è la non violenza. La non violenza infatti è la meta suprema dell'uomo, lo stato di coscienza ultimo che inibisce tutti i sentimenti negativi e la separazione tra i vari esseri, in una parola porta a quello che tutti cercano da sempre: l'armonia.

Per raggiungere l'armonia è necessario astenersi dal mangiare carne. Nella stessa Bibbia è scritto: il Signore disse: "guarda, io ti ho dato ogni erba con i suoi semi, e su tutta la terra ogni albero con i suoi frutti, che contengono i semi di ogni albero: questo sarà il tuo cibo".Genesi (1.29).

Non è vero che Gesù si nutriva di animali, né predico mai di farlo, come si ostinano alcuni a ripetere; anzi egli si spinse anche oltre la dieta vegetariana: arrivò a predicare la dieta crudista, a parlare minuziosamente della masticazione e fece sperimentare il digiuno come tecnica di autoguarigione. Parlò apertamente dei bagni di sole, d'aria e d'acqua. Il maestro insegnò ai discepoli più evoluti a nutrirsi dell'energia cosmica dell'etere e poiché anche la dieta vegetariana sottostà a inevitabili atti violenti (anche nei vegetali c'è vita) egli insegnò a prendere l'energia vitale dal sole. E non c'è da meravigliarsi, il sole è vita, Dio è vita, quindi il sole è Dio. Non si nutrono della luce del sole i vegetali?