Articoli > 33 modi in cui il corpo trae beneficio dal ReboundAIR

elaborato dal Dott. Morton Walzer e Albert E. Carter

I rimbalzi costituiscono una forma di esercizio che riduce il grasso corporeo; rassoda braccia, gambe, cosce, addome e fianchi; rende più agili, rafforza tutti i muscoli, ha un effetto aerobico sul cuore, rinvigorisce il fisico stanco e produce un effetto generale di salute e benessere. Infatti praticare i rimbalzi regolarmente induce almeno 33 effetti positivi sul vostro stato di salute; eccone alcuni:

  1. fornisce una maggior forza di gravità (carico gravitazionale) che rafforza il sistema osteomuscolare
  2. protegge le articolazioni dall' affaticamento cronico causato dall'allenamento su superfici dure
  3. contribuisce a determinare la composizione della massa corporea e migliora il rapporto muscoli/grasso
  4. aumenta la capacità polmonare
  5. fa circolare più ossigeno nei tessuti
  6. determina una miglior proporzione tra la quantità di ossigeno necessaria ai tessuti e quella disponibile
  7. aiuta la circolazione linfatica stimolando i milioni di valvole del sistema linfatico
  1. tende a ridurre l'aumento di pressione arteriosa durante gli sforzi
  2. riduce i tempi di ritorno a livelli normali della pressione sanguigna dopo un'attività intensa
  3. coadiuva la riabilitazione dopo una malattia cardiaca
  4. migliora l'attività funzionale del midollo osseo nella produzione di globuli rossi
  5. aumenta il metabolismo in stato di riposo, permettendo di bruciare più calorie dopo un'attività fisica
  6. permette ai muscoli di lavorare in un ambiente più fluido, alleggerendo il carico cardiaco
  7. diminuisce il volume di sangue che ristagna nelle vene del sistema cardiovascolare prevenendo gli edemi
  8. stimola la circolazione secondaria in quanto aumenta il numero di capillari nei muscoli e accorcia la distanza tra i capillari e le cellule irrorate
  9. rafforza il cuore e gli altri muscoli rendendoli più efficienti
  10. rallenta il ritmo cardiaco in stato di riposo
  11. abbassa il livello di colesterolo e trigliceridi
  12. diminuisce le lipoproteine a bassa densità (nocive) nel sangue e fa aumentare le lipoproteine ad alta densità (benefiche), riducendo il rischio di disturbi coronarici
  13. favorisce la ricostituzione dei tessuti
  14. aumenta il numero di mitocondri all'interno delle cellule muscolari, essenziali per le attività di resistenza
  15. aumenta le riserve alcaline nel corpo, essenziali in caso di sforzo prolungato imprevisto